Analisi strutturale FEM

Le analisi strutturali FEM (Metodo a Elementi Finiti), consentono di simulare il comportamento strutturale di un oggetto o assieme di oggetti.

Le analisi FEM sono importanti quando si vuole prevedere il comportamento di strutture sotto sforzo nelle loro condizioni di impiego e validare l’adeguatezza funzionale di un prodotto da rottura, flessione e fatica.

Tutto questo viene svolto in concomitanza alla fase di progettazione, quindi è possibile testare varie soluzioni e modificarle prima di aver realizzato lo stampo e quindi il prodotto stesso.

Linea ar srl ha fatto campionare i suoi materiali da istituti terzi per essere in possesso delle caratteristiche meccaniche effettive dei propri materiali e poter quindi simulare i progetti dei clienti sui propri materiali come se fossero stati stampati.

Tramite la suddivisione dei 3D del progetto in migliaia di poligoni denominati “mesh”, il metodo FEM suddivide il modello geometrico in tanti piccoli elementi su cui il simulatore applica le forze esterne indicate nell’analisi. Il simulatore poi “somma” e trasferisce i carichi da un elemento all’altro fino all’ottenimento della soluzione finale. Questo permette di ricavare spostamenti, deformazioni, tensioni presenti in un sistema strutturale.

Per richiedere maggiori informazioni in merito, non esitare a contattarci!

Analisi-strutturale-FEM
progettazione-e-verifica-3D-poliuretano
sicurezza-strutture-punti-critici
adeguatezza-funzionale-di-un-prodotto

I vantaggi dell’analisi FEM

Il vantaggio nell’utilizzo di simulatori computazionali FEM sta nel fatto che è possibile analizzare geometrie e forme altamente complesse che sarebbero impossibili da analizzare con i metodi di statica e dinamica tradizionali.

Tutto questo senza dover realizzare campionature, stampi o prototipi. Inoltre, è possibile adottare metodi iterativi di aggiustamento dei 3D per modificare direttamente forme e spessori fino ad ottenere progetti sicuri e rispondenti alle effettive condizioni di utilizzo finale riducendo drasticamente i tempi di sviluppo e progettazione.

Utilizzando i calcoli ad elementi finiti FEM si possono così calcolare:

  • Punti critici o deboli delle strutture
  • Stati di flessione e deformazione
  • Punti di rottura
  • Distribuzione delle masse

I principali vantaggi dell’analisi FEM sono:

  • Ridurre i tempi di progettazione
  • Verificare la sicurezza di un progetto senza realizzare stampi o prototipi
  • Ottimizzare gli spessori e quindi ridurre pesi e costi allo stretto necessario

Per richiedere maggiori informazioni in merito, non esitare a contattarci!

analisi-strutturale-fem-punti-deboli
verifica-poliuretano-espanso-rigido-sotto-sforzo
migliaia-di-poligoni-denominati-mesh